Click per tornare alla pagina Home
GiapCMS

La rivoluzione visuale che promette di cambiare il modo in cui si crea ed amministra un sito web, ma
SENZA COMPROMESSI.

Cross browser e cross platform
genera codice standard web 2.0

Compatibile Apple OS
Compatibile Microsoft Windows
Compatibile IE7, IE8 e IE9
Compatibile Firefox 6 e successivi
Compatibile Google Chrome
Compatibile Apple Safari
Torna alla Home Page
News & Updates

Comandi principali

Una delle principali peculiarità di questa piattaforma è quella di permettere la modifica visuale dei contenuti, con delle semplici operazioni di trascinamento.

 Nella seguente figura vediamo, ad esempio, come sia stata modificata la posizione del logo semplicemente trascinando l’oggetto che ne contiene l’immagine.

                          

Oggetto prima e dopo il trascinamento

Per modificare i contenuti dell’oggetto è necessario “aprirlo” facendo doppio click su di esso; operazione che ci permette di accedere alla finestra dei contenuti (mostrato nella seguente figura), la quale varierà dipendentemente dal tipo di oggetto “aperto”. Nel caso del logo ci permetterà di cambiare immagine scegliendone un’altra presente sul server oppure caricandone una diversa direttamente dal nostro pc.


Una finestra delle proprietà per la modifica dei contenuti

Vedremo tra breve nel dettaglio i comandi disponibili su questa schermata. Per il momento è importante solamente fissare il concetto che la pagina è composta da una serie di oggetti, ciascuno dei quali gestisce un particolare tipo di contenuto (immagine, testo, menu, etc…) e che per modificarne i contenuti è necessario effettuare un doppio click sopra l’oggetto desiderato.

La piattaforma GiapCMS mantiene due versioni gemelle di ogni pagina: quella sulla quale si sta lavorando, definita “anteprima”, e quella visibile dai navigatori del sito, definita “pubblica”.

Non c’è limite di tempo per tenere una o più pagine in modalità anteprima anche per più sessioni di lavoro. In sostanza, ogni volta che spostiamo o modifichiamo un oggetto nella pagina, la piattaforma si incarica di salvarne la nuova disposizione in maniera del tutto automatica. Se ci si scollega o si esce, al successivo login si potrà riprendere il lavoro esattamente da dove lo si era lasciato durante l’ultima sessione di lavoro.

Quando si è raggiunta una versione definitiva della pagina e si vuole quindi renderla navigabile, è sufficiente un click del mouse sul pulsante Pubblica come mostrato in figura.



Pulsanti per la pubblicazione ed il ripristino di una precedente versione della pagina

Altro comando importante è quello di anteprima, che permette di apprezzare la pagina esattamente come verrà vista dagli utenti al momento della pubblicazione.

E’ anche possibile ripristinare una pagina, eliminandone tutte le modifiche effettuate fin dall’ultima pubblicazione (figura precedente).